Fotografi

Accedi alla preziosa cerchia degli amici dei tuoi clienti. 1/2.

 Agosto 11, 2019

By  Mauro Aluffi

Parte 1 di 2. In questo articolo ti spiego perché dovresti prevedere un piano per raggiungere queste persone.
Nel prossimo ti spiego come faccio io.

Raggiungere i nostri clienti, in un mondo saturo di messaggi pubblicitari è sempre più difficile. Questo immagino tu lo abbia già compreso da solo.
Negli ultimi anni forse ti sei accorto che la spesa di acquisizione clienti si è innalzata drammaticamente, per un click sulla tua inserzione oggi si arriva a spendere perfino il triplo dell’anno scorso, e AdWords non fa di certo eccezione.
Questo complica le cose infilandoci in una spirale senza fine, dove tu aumenti le tue spese in pubblicità/marketing, ma i risultati sono sempre più deludenti.

Esiste però una sacca di persone che sono perfette per te.

Persone che sono in qualche modo profilate, ma soprattutto che sono a contatto con qualcuno che lavora per te.

Sto parlando della cerchia dei pari del tuo cliente (quello già acquisito intendo).

La cerchia dei pari non è una setta o una confederazione di cavalieri, ma il semplice gruppo degli amici dei tuoi clienti.
Si definisce “cerchia dei pari” perché statisticamente gli amici di un tuo cliente, sono simili al tuo cliente. Sto parlando di tenore e stile di vita, di condivisione dei valori e di tutta una serie di cose grandi e piccole che fanno in comune e che rendono queste persone simili tra loro.
Dal prendere il caffè allo stesso bar, a comprare il segmento di macchina uguale, dal fare le vacanze in un determinato luogo, a scegliere lo stesso fotografo.

E’ la versione umana del pubblico simile di Facebook, quello che quando fai le inserzioni trovi sotto il nome di Lookalike. Il concetto è lo stesso e se non vuoi credere a me circa l’importanza di queste persone, credi a Facebook.

Questa cerchia di persone è per te preziosa come l’oro.
Per tutti i motivi che abbiamo detto sopra difatti, se sono amici di un tuo cliente (e se questo è buono ovviamente) sono persone che non puoi farti scappare.

Capisci anche tu che piuttosto di cercare un cliente completamente NUOVO nel mare immenso dei tuoi, potenziali sì, ma sconosciuti clienti, è meglio per te investire le tue risorse su un bacino (più contenuto certamente) profilato, almeno alla grossa.

Ma il loro stile di vita e la loro somiglianza con il tuo cliente ideale non è l’unico motivo per il quale dovresti concentrarti su di loro. Il più importante è che queste persone possono essere stimolate o informate dei tuoi servizi, non da una pubblicità generica vista su Facebook o sul giornale, bensì da un loro amico.

Amico di cui si fidano. E questo fa una graaande differenza amico mio.

Essere consigliati da un amico ti fa saltare anni luce di strada nella conquista della sua fiducia. Passa da non conoscerti affatto a fidarsi quasi ciecamente di te.
Questo semplicemente perché qualcuno di cui si fida ci ha messo la faccia e ti ha consigliato, un amico fidato ti ha già “provato” e ha deciso che è tutto ok.
E se è tutto ok per lui, lo è di certo anche per me.

Sì ma come faccio a chiedere al mio cliente di farmi accedere alla sua cerchia dei pari?

Scoprirai da solo che mentre chiederlo non è affatto difficile, fare in modo che poi le cose vadano come devono andare è tutto un altro paio di maniche.
Nel prossimo articolo ti spiego il mio personale metodo, che in modo completamente automatizzato riesce a darmi accesso a queste persone, facendo fare ai miei clienti esattamente quello che mi serve, senza lasciare vuoti o spazio ad iniziative personali.

Non perdertelo!

Chi è che scrive?


Sono un fotografo di famiglia da circa dieci anni, titolare di due studi fotografici in Piemonte. Attraverso il blog METODO ALUFFI condivido la mia esperienza sul campo aiutando i fotografi imprenditori a sviluppare il proprio sistema di marketing, specifico per chi si occupa di fotografia per bambini.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}
>

Una consulenza GRATUITA di due giorni, direttamente nel tuo studio?

Lo studio che beneficerà della consulenza gratuita verrà scelto dal sottoscritto in modo arbitrario e senza attribuzione di alcuna vincita o premio.

  • Analisi strategica
  • Materiale cartaceo
  • Comunicazione