Fotografi

Pensieri sulla qualità delle tue immagini.

 Luglio 22, 2019

By  Mauro Aluffi

L’immagine che vedi qui sopra me l’ha mandata ieri una mia studentessa chiedendomi cosa ne pensassi.
Si tratta di un post scritto da una persona che si occupa di marketing, di cui non faccio il nome perché questo non è un post di attacco ma solo uno spunto di riflessione che voglio condividere con voi.

Dice così: 

“E’ stimato che un cliente soddisfatto parla bene di te a 5 persone.
Ecco che la strategia di marketing efficace diventa proprio questa: concentrarsi sul creare prodotti e servizi straordinari.”

Per questo McDonald crea panini straord…ehm, ah no.

L’anno scorso il primo intervento che ho preparato per Cifoto parlava proprio della qualità, e di come viene percepita dai nostri potenziali clienti.
Dopo qualche giorno ho cambiato argomento perché troppo “aggressivo” e avrei rischiato veicolare il messaggio sbagliato in assenza di una adeguata “contestualizzazione”, cosa sempre necessaria quando si ha a che fare con certi argomenti.

Qui invece posso farlo.

Il fatto è che della qualità, al cliente frega poco e niente.

Siamo cresciuti professionalmente con il chiodo fisso di raggiungere la massima qualità possibile, lo scatto perfetto, la luce ottimale, l’inquadratura migliore senza accorgerci che per vendere i nostri servizi basterebbe molto meno.

Sia chiaro, non sto dicendo che possiamo fregarcene completamente dell’estetica del nostro prodotto, è giusto e sacrosanto che tu abbia “in mano” un prodotto che soddisfi il nostro cliente al 100%.
Il fatto però è che il nostro cliente è soddisfatto al 100% molto prima di quando pensiamo noi. 
Basta vedere la marea di commenti e apprezzamenti che ricevono foto oggettivamente brutte e sbagliate. Non è gentilezza, è ignoranza in materia.

Se non ne sei convinto leggi questo articolo 😉

Perfino tra noi professionisti succede!

Abbiamo gruppi dove vengono postate fotografie orribili, palesemente senza senso e con errori macroscopici in ogni area di competenza. Dalla luce, alla posa, alla post all’inquadratura. TUTTO.
Eppure c’è sempre qualche collega che scrive “bravissima” o “bellissima”.

Siamo ignoranti pure noi!! Ed è l nostro lavoro! Cosa ti aspetterai mai da un avvocato, una commessa o un’insegnante? Che ti scelga per la tua post produzione ariosa e delicata?

Questo forte desiderio da artista di convincerci che il nostro cliente ci scelga per le nostre fotografie, il nostro stile è duro a morire. Sì certo, qualcuno nella massa c’è.
Ma di base il nostro cliente ci sceglie secondo tutta una serie di parametri che con le nostre fotografie non c’entra nulla. Lo so, ho offeso il tuo animo da artista sensibile. Eppure è così.

“Ecco che la strategia di marketing efficace NON diventa proprio questa: concentrarsi sul creare prodotti e servizi straordinari.”

Eh no, proprio per niente. La strategia vincente è investire su noi stessi, perché (drizza le antenne), il cliente sceglie noi, e non le nostre fotografie.

Non è quindi sul prodotto che ti devi concentrare bensì sulla persona che lo veicola. In pratica su te stesso.
Ma non attraverso mantra mentali, corsi di aiuto aiuto e circoli da alcolisti anonimi. Semplicemente lavorando sulla percezione che i tuoi potenziali clienti hanno di te.

Fare tutto questo è il vero segreto di chi ha successo, e come farlo è la vera sfida che deve vincere oggi chi è nel business della fotografia.

Il mio corso The Crew, di cui adesso sono chiuse le prenotazioni, insegna proprio questo. A crescere come professionista in senso globale.

Se ti interessa un percorso come questo, nonostante le iscrizioni siano chiuse, ho in mente per te qualcosa di davvero interessante, ma non te ne parlerò in questa email 😁

Stei tuned! 🙈🙉🙊

Chi è che scrive?


Sono un fotografo di famiglia da circa dieci anni, titolare di due studi fotografici in Piemonte. Attraverso il blog METODO ALUFFI condivido la mia esperienza sul campo aiutando i fotografi imprenditori a sviluppare il proprio sistema di marketing, specifico per chi si occupa di fotografia per bambini.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}
>

Una consulenza GRATUITA di due giorni, direttamente nel tuo studio?

Lo studio che beneficerà della consulenza gratuita verrà scelto dal sottoscritto in modo arbitrario e senza attribuzione di alcuna vincita o premio.

  • Analisi strategica
  • Materiale cartaceo
  • Comunicazione